Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Dall’Albero alla Luna – Presentazione

Ottobre 5, 2021 @ 8:30 pm 9:30 pm

Sarò presente con almeno due incontri di una giornata in questo interessantissimo progetto che, per la realtà italiana è una rarità.

L’Accademia delle Lune offre l’opportunità di seguire un percorso al femminile, utile a conoscere e affrontare quelli che sono le problematiche principali riscontrate in questi anni per aprirsi alla percezione, formato da 3 Moduli e ogni modulo suddiviso in 3 laboratori, in tutto 9 laboratori.

⚜ L’Albero della Luna ⚜

è un viaggio che conduce all’ascolto del proprio intuito e della propria voce interiore attraverso nove esperienze atte ad aprire le porte dell’interiorità, partendo da Creatura per risvegliare il Creatore in noi, così da avere la consapevolezza di quel frammento divino che ci abita e che aspetta di essere invitato nella nostra vita, di essere scelto.

Modulo 1
⚜LE RADICI⚜Il recupero della radice è indispensabile per potenziare il senso di solidità e stabilità per affrontare le altezze, si entra in connessione con il nostro corpo, si nutre la fiducia in sè e nella vita. Le radici ci aiutano a riconoscere il valore di noi stessi, questo è importante nel momento in cui affrontiamo il senso di inadeguatezza nel sentirci unici e speciali e comprendere che ciò non toglie nulla agli altri ma, anzi, al contrario porta con sé l’informazione che umiltà non è umiliazione, concetto passato sottilmente dalla nostra struttura educativa culturale.
Così come il radicamento aiuta a percepire che siamo stabili, il lavoro di sanazione delle memorie uterine ci darà la consapevolezza di dove siamo, da dove partiamo, del nostro posto unico e speciale, la nostra identità (su cui ci concentreremo specialmente nel modulo successivo); allo stesso modo, le esperienze legate alla respirazione ovarica ci condurranno nello sviluppo della capacità di Essere nel mondo e fluire nel soffio della vita interagendo prima di tutto con noi stesse.
I primi tre incontri:

♦️Radicarsi – Assieme a Luca Siliprandi, Filosofo, studioso di esoterismo e di pratiche energetiche, conosceremo e impareremo tecniche utili alla costruzione di una nostra stabilità interiore attraverso il radicamento (o grounding). Il Grounding, termine coniato da Alexander Lowen, padre della bioenergetica, è più semplicemente un modo per “riconnetterci all’Elemento Terra, Madre Universale, traendone solidità, ispirazione e forza”.

♦️Sanazione Memorie Uterine – Rosa Improta, Master Reiki e facilitatrice, ci guiderà attraverso un percorso volto ad alleviare il carico del lignaggio materno, per perseguire la propria realizzazione, trovare il giusto modo di stare nella Vita, comprendendo che il passato ha la funzione di sostenere il presente. “È tempo di fiorire, di sanare il nostro ventre, ricollegarlo alla terra, al cuore e tornare a camminare liberamente nella bellezza”.

♦️Respirando sulla Vita– Con Tina Massariello Operatrice per il femminile, libereremo il potenziale creativo insito nella nostra natura, risvegliando l’energia sopita nelle ovaie per distribuirla a tutto il corpo, facendo comunicare l’utero con il cuore per “aprirci all’amore incondizionato permettendoci di sentirci libere di fluire, arrivando così a celebrare la Vita e i suoi doni”.Lavorare sulla Radice significa creare l’opportunità di poterci elevare e osservare la nostra esistenza senza perderci e avendo consapevolezza che, le radici profonde che ci sostengono, sono la base per prosperare e dare saldezza al nostro “tronco” e finanche ai rami più alti.


Modulo 2
⚜IL TRONCO⚜Dopo aver lavorato sulle radici, questo secondo modulo ci aiuterà a tornare a sé, a ritrovare la sacralità del nostro corpo, della nostra voce, della nostra mente che si muove nel mondo. Il corpo è il mezzo attraverso cui facciamo esperienza, che ci consente di imparare, programmare, evolvere, manifestare il nostro sogno attraverso l’azione. Il corpo è il tempio della nostra anima e che la nostra anima ha scelto per sintesi genetica, il nostro tesoro nello scrigno. Le informazioni del corpo vengono sintetizzati a livello cerebrale e sono indicatori di come stiamo vivendo l’esperienza nel mondo, in seguito, la mente può condurci ad allineare la nostra esperienza alla necessità della nostra anima, per fare questo è importante avere chiarezza di intenti e senza questa chiarezza il nostro viaggio rischia di essere dispersivo come i nostri pensieri e le nostre azioni e la dispersione indebolisce la volontà alla costanza, alla pazienza, alla lungimiranza, caratteristiche senza le quali l’arte della focalizzazione, del governo delle emozioni diventa difficile.
Tre workshop per il corpo:

♦️Ilaria Gerbella, regista e drammaturga, ci guiderà alla scoperta del corpo, dello spazio della voce e del respiro, per accogliere la sospensione del giudizio verso noi stesse. Per creare l’atto di fiducia autentico in ciò che ci sostiene.

♦️Centering – Con Luca Siliprandi, Filosofo, studioso di esoterismo e di pratiche energetiche, andremo a scoprire e coltivare il nostro centro interiore, un luogo privilegiato dal quale è possibile un più profondo ascolto di se stessi e di ciò che ci circonda. Individuare questo punto, significa “trovare quell’area di quiete che, come l’occhio dell’uragano, rimane sereno rispetto al turbinio degli accadimenti”

♦️Alessia Savi, digital strategist, ci guiderà attraverso un processo di focalizzazione dei nostri valori e desideri autentici per mettere il primo seme di una visione del nostro futuro prossimo da realizzare. “Perché i sogni diventino obiettivi”Riscoprire lo spazio del nostro corpo, centro, asse e obiettivo, ci consentirà di rafforzare il “tronco” del nostro albero ideale, punto da cui possiamo innalzare i nostri rami verso il cielo e la luna.

MODULO 3
⚜I RAMI⚜Ritrovato il nostro centro di gravità interiore, dopo averlo radicato, non resta che manifestarlo all’esterno. Il terzo modulo ci porta a risvegliare lo stato di Presenza e di Connessione con il nostro Essere per incontrare il Mondo Invisibile guidati dalle nostre qualità interiori.

♦️Daniela Vecchi, architetto e arteterapeuta, ci condurrà ad incontrare la nostra dimensione creativa, a riconoscere la sua unicità e renderla risorsa fruibile in ogni momento per orientarci con maggiore chiarezza e presenza.

♦️Monia Galloni, ecotuner, conselor e formatrice, ci guiderà a ri-membrare la ritualità come strumento quotidiano per dare Tempo e Spazio ai nostri atti e progetti.

♦️Caterina Mevoli, operatrice olistica, ci accompagnerà ad oltrepassare la soglia del visibile per tessere una rete di collaborazione col TUTTO e divenire UNICO strumento a noi necessario per la creazione, la manifestazione e la realizzazione.Più siamo ben radicati e consapevoli del nostro centro, più i nostri rami cresceranno alti fino a toccare la LUNA.✔Alla fine del percorso ci sarà la possibilità di un incontro con Antonella Azzali, ideatrice del percorso, per confrontarsi con quanto scoperto dal viaggio esperito.🚪Due le date di presentazione:


5 ottobre a Noceto PR ore 20.30
13 ottobre a Sant’Ilario RE ore 20.30👉Obbligatoria la prenotazione perché i posti sono limitati
Per info: Elisa 345.04.88.869